NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

CHI SIAMO?

Arcigay è un'associazione nata nel 1985 e circa dieci anni dopo è arrivata a Piacenza con il circolo DRAKULA. L'esperienza è durata qualche anno, con un discreto successo, ma non ha avuto seguito quando chi la gestiva ha preso altre strade. Nel 2004 una ragazza prese ancora l'iniziativa e fondò L.'A.T.OMO., ma dopo qualche tempo e molte iniziative pubbliche (cinerassegne, spettacoli teatrali, presentazioni di libri e raccolte firme) si era accorta che il suo percorso personale divergeva da quello dell'associazione, rassegnò le dimissioni e L.'A.T.OMO. andò in crisi per circa un anno, rischiando di affossarsi. Nel 2006 l'attuale presidente ha rilevato la gestione dell'associazione, portandola ai giorni nostri. Per seguire l'operato di questa associazione e le sue numerose attività vi basta percorrere a ritroso le pagine di questo BLOG.

Il nostro circolo è regolarmente registrato all'ufficio delle entrate come Associazione di Volontariato e, come previsto dal nostro Statuto, è gestitito da un Presidente (che ha la responsabilità legale dell'associazione) e da un Consiglio Direttivo (composto da cinque persone, che deve decidere in merito alle attività che l'associazione deve portare avanti). Il Presidente e il Consiglio Direttivo sono eletti ogni tre anni dai soci regolarmente tesserati presso il nostro circolo.

Le nostre attività e le nostre serate di approfondimento sono comunque aperte anche a chi non è regolarmente tesserato.

 Arcigay è nata come una federazione di circoli Arci e di circoli ricreativi affiliati (saune, locali, ecc), ma oggi è un coordinamento di circoli provinciali che fanno riferimento ad una segreteria nazionale che ha sede nel comitato di Bologna. Questa segreteria convoca periodicamente i rappresentanti di ciascun circolo per prendere le decisioni che devono orientare l'associazione nel suo insieme, attraverso il Consiglio Nazionale.

La tessera Arcigay, che dura un anno dal momento dell'emissione o del rinnovo, dà l'accesso ai circoli ricreativi gestiti da Arcigay (come il Cassero di Bologna) e ai circoli Arci che la accettano. I soldi della tessera restano al circolo in cui è stata emessa o rinnovata, oltre una certa quota parte di soldi viene inviata alla sede nazionale. Questi soldi non vengono direttamente ridistribuiti ai comitati provinciali, ma vengono utilizzati per finanziare varie attività a livello nazionale (come l'acquisto di preservativi da distribuire gratuitamente).
ESEMPIO: SE TU SEI DI PIACENZA, MA RINNOVI LA TUA TESSERA A MILANO, I TUOI SOLDI RESTANO A MILANO E A NOI NON ARRIVA UN CENTESIMO. 

Ogni comitato provinciale, nei limiti delle sue disponibilità, deve quindi ingegnarsi per trovare fondi e finanziamenti, ed ogni città rappresenta una realtà a parte.

In alcune città i circoli arcigay organizzano serate in locali esterni al circuito dei circoli ricreativi, in altri collaborano a stretto contatto con comuni o altri enti pubblici, in altri ancora trovano spazi per organizzare eventi di autofinanziamento (feste, cene sociali e iniziative di vario tipo).

Ogni circolo, nei limiti delle sue possibilità, ha uno o più referenti per varie aree tematiche (scuola, salute, cultura, giovani, donne, sport, ecc), e i membri di ciascuna area tematica costituiscono una rete dotata di relativa autonomia. Poichè a Piacenza i volontari sono ancora un po' pochi questi ruoli da noi sono molto sfumati.

Nessun commento: