NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

giovedì 2 dicembre 2010

INCONTRO

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Questo sabato saremo a Codogno per intervenire ad una proiezione/dibattito/mostra fotografica organizzata da un'associazione culturale locale. Qui di seguito potete vedere la locandina. Se passate da quelle parti non dimenticatevi di fare un salto.

lunedì 11 ottobre 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e a tutte.
A seguito del coming put del noto cantante Tiziano Ferro anche la nostra "mamma" Rita ha voluto dira sua, con una bella lettera pubblicata sul quotidiano LIBERTÀ il sette ottobre... Per leggerla cliccate sull'immagine seguente...

lunedì 4 ottobre 2010

INTERVISTA

Segnaliamo l'intervista che www.antennaradioesse.it ha dedicato a una ragazza molto in gamba che ha dato il suo contributo anche alla nostra associazione... Vi preghiamo di ricordare che buona parte della sua storia si è svolta nella provincia di Piacenza... Dove gli omosessuali di solito nemmeno si nominano, ma dove ci sarebbero molte cose da raccontare (e da sistemare)...

lunedì 27 settembre 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Rassegna stampa anche oggi, dedicata al bell'incontro sulle discriminazioni sessuali di ieri. Non è stato organizzato da noi, e proprio per questo è importante segnalare come l'omofobia sia diventato un argomento importante anche al di fuori dell'ambito della essociazioni omosessuali o della comunità gay. Potete leggere gli articoli di CRONACA e LIBERTÀ cliccando sulle immagini.

domenica 26 settembre 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Ieri abbiamo tenuto il nostro incontro al Festival del Diritto, per il terzo anno consecutivo: ringraziamo tutti per la numerosa partecipazione e per la gratificante accoglienza. Qui di seguito trovate i trafiletti che ci hanno dedicato i due quotidiani cittadini: LA LIBERTÀ e LA CRONACA.
Potete cliccare sulle immagini per ingrandirle e leggerle meglio.
Grazie a tutti e al Comune che ci ha offerto questa occasione per parlare di argomenti importanti, ai quali - purtroppo - viene data pochissima visibilità.
alla prossima.

venerdì 17 settembre 2010

IMPORTANTE!!!

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Dopo la pausa estiva (che per noi tanto pausa non è stata, visto che per tutta l'estate abbiamo allestito una postazione durante le serate gay della discoteca CHIKOS), tornano gli aggiornamenti su questo blog, che vi terranno aggiornati sulle attività della nostra associazione.

Prima di tutto, però volevamo precisare che, nonostante alcuni SMS che stanno circolando in questo periodo, nella provincia di Piacenza NON STA APRENDO ALCUN LOCALE CONVENZIONATO CON ARCIGAY E PER IL QUALE È RICHIESTA LA TESSERA ARCIGAY. Non sappiamo chi ha messo in circolazione questa voce e perchè, ma prendiamo le distanze da qualsiasi eventuale responsabilità.

Detto questo vi informiamo che anche quest'anno parteciperemo al FESTIVAL DEL DIRITTO di Piacenza, che in questa terza edizione sarà incentrato sulle disuguaglianze e che toccherà tematiche omosessuali per ben due volte.


La prima con il nostro incontro nell'auditorium di Sant'Ilario, previsto per sabato 25 alle ore 18,30, che si intitolera COSTITUZIONALMENTE DIVERSI.

Con DOMENICO ALFARONE, RITA DE SANTIS, VALERIANO SCASSA, MATTEO WINKLER

Alla luce della recente sentenza della Corte Costituzionale sui matrimoni omosessuali, un dibattito per fare luce sulla situazione italiana, sulle prospettive future e sulle problematiche giuridiche, pratiche e sociali che fanno dell’Italia l’unico Paese dell’Europa occidentale a non avere legiferato in tal senso.

La seconda con un incontro che si terrà nel Palazzo Gotico domenica 26 settembre alle ore 12,00 e che si intitolerà proprio SESSUALITÀ E DISCRIMINAZIONI.

Coordina ANTONELLA RAMPINO intervengono FRANCESCO BILOTTA, ALESSANDRA FACCHI, MARCELA IACUB, VITTORIO LINGIARDI, ISABELLA RAUTI

Violenza di genere, omofobia, abuso del corpo, pornografia, genitorialità non tradizionale: la lotta contro le discriminazioni attraverso il diritto non è solo una questione di tecnica giuridica, ma riguarda l’immaginario simbolico delle nostre società, svelandone il “non detto”. L’ordine normativo del genere è un potente fattore di disciplinamento. Ma l’artificio giuridico, grazie alle sue potenzialità innovatrici, è anche in grado di aprire la strada al riconoscimento di diritti oggi negati e alla tutela della dignità di tutti i soggetti, superando forme di palese ed occulta esclusione sessuale.

Per maggiori informazioni consultate il sito www.festivaldeldiritto.it

ACCORRETE NUMEROSI!

sabato 15 maggio 2010

GIORNATA CONTRO L'OMOFOBIA

Ciao a tutti e a tutte.
Siamo riusciti a organizzare un evento anche in occasione del 17 maggio, ovviamente siete tutti invitati (e siete invitati a spargere la voce).

lunedì 26 aprile 2010

CINEFORUM

Ciao a tutti e ciao a tutte,
il 27 aprile per l'ultima giornata del nostro cineforum presso lo SPAZIO 4 (Via Manzoni 21 a Piacenza) proietteremo il film
PROVACI ANCORA ETHAN (USA 2005, regia di George Bamber).
Basato sull'omonima comic strip di Eric Orner, questo film è una divertente e romantica gay comedy, un po' sconclusionata, che segue le storie di Ethan Green, un adorabile venticinquenne in cerca dell'amore. La sua vita viene sconvolta quando il suo ex, Leo, cerca di vendere la casa in cui Ethan vive e il suo nuovo ragazzo (un rugbysta che si è scoperto gay da poco) non è ancora pronto alla coabitazione. Così Ethan elabora un complicato progetto nel disperato tentativo di salvare il suo appartamento, col risultato di complicarsi ulteriormente la vita, anche se - per fortuna - quando una porta si chiude se ne può sempre aprire un'altra.
Qui di seguito il trailer (in inglese, ma noi abbiamo il film in italiano).

Prima dell'inizio del film presenteremo alcuni spezzoni tratti da film italiani che hanno trattato temi omosessuali fra gli anni 60 e i primi anni 80.

lunedì 19 aprile 2010

CINEFORUM

Ciao a tutti e ciao a tutte,
martedì 20 aprile, per il nostro cineforum allo SPAZIO 4 (Via Manzoni 21), proietteremo il film GONNE AL BIVIO (USA 1999, regia di Jamie Babbit). In inglese con sottotitoli.
Il tema della "cura" dell'omosessualità, magari attraverso vere e proprie strutture con tanto di programmi di recupero, è molto sentito dalla comunità gay statunitense, e questo film dai toni satirici e a tratti demenziali si propone di esplorarlo fino in fondo. Megan è convinta di essere una diciassettenne come tante, ma i suoi genitori e i suoi amici sospettano che sia lesbica e decidono di farle seguire un programma di cura presso un campo di conversione. Nella struttura Megan avrà modo di esplorare la sua identità e quella del gruppo di giovani con cui deve condividere questa esperienza, con risultati decisamente inaspettati.

Sarà una buona occasione per parlare del fenomeno delle terapie riparative... Quindi accorrete numerosi e spargete la voce!

venerdì 9 aprile 2010

CINEFORUM

Ciao a tutti e ciao a tutte,
martedì 13 aprile, per il cineforum che questo mese animerà lo SPAZIO4 in Via Manzoni 21 a Piacenza, vi proponiamo IL BANCHETTO DI NOZZE (USA/TAIWAN 1993, regia di Ang Lee)
Prima di Brokeback Mountain Ang Lee aveva già trattato il tema dell'omosessualità con questo film, che vinse l'Orso d'Oro a Berlino. Wai-Tung Gao è un'imprenditore gay che convive da cinque anni con il suo compagno Andrew all'insaputa dei genitori, che vorrebbero vederlo mettere su famiglia al più presto. Per tranquillizzarli propone alla giovane cinese Wei-Wei, graziosa quanto spiantata, un matrimonio di facciata in cambio della cittadinanza americana. L'affare sembra concluso, ma inaspettatamente i genitori di Wai-Tung Gao arrivano a New York per assistere al matrimonio del figlio, con una serie di conseguenze imprevedibili. Qui di seguito potete vedere il trailer (in inglese).

Partecipate numerosi!

sabato 3 aprile 2010

CINEFORUM



Ciao a tutti e ciao a tutte,
ad aprile si terrà la seconda edizione del nostro CINEFORUM in collaborazione con il centro giovanile polivalente SPAZIO4 (in Via Manzoni 21 a Piacenza), e così tutti i martedì di aprile alle ore 21,00 presenteremo un film a tematica GLBT. Il primo ciclo era incentrato sui film a tema gay che avevano un lieto fine, questa seconda rassegna ripercorrerà idealmente l'evoluzione degli omosessuali e della condizione omosessuale nel cinema a tema GLBT dal 1988 el 2005 e i titoli in rassegna sono tutti molto interessanti (e praticamente tutti mancano di un'edizione in DVD nella nostra lingua, quindi questa volta si tratterà di un cineforum abbastanza esclusivo).
Qui di seguito trovate il programma (cliccate sull'immagine per ingrandirla).
Il film che presenteremo martedì 6 aprile sarà il classico "AMICI COMPLICI AMANTI" ("The Torch Song Trilogy", 1988) e qui di seguito potete vedere il trailer (in inglese, ma da noi verrà proiettato in italiano).

Accorrete numerosi!

venerdì 26 marzo 2010

RASSEGNA STAMPA


Salve a tutti e a tutte.
Per completezza inseriamo l'articoletto che LIBERTÀ ha dedicato alla conferenza conclusiva della nostra iniziativa. Per leggerlo cliccate sull'immagine. Speriamo di avervi fornito un servizio utile ad un voto più consapevole. Buon voto.

giovedì 25 marzo 2010

RISPOSTE

Salve a tutti.
Qui di seguito pubblichiamo integralmente le risposte che sono pervenute da parte dei candidati alle prossime elezioni regionali che hanno risposto al nostro documento. Speriamo che la nostra iniziativa possa essere utile per un voto più consapevole. Le risposte sono pubblicate in ordine di arrivo e sono precedute dal simbolo dei candidati.

MOVIMENTO 5 STELLE
Cari Amici di Arcigay,
in merito alla Vostra mail sentiamo di fare una brevissima premessa.
Come voi anche noi emergiamo da una libera aggregazione di cittadini
stanchi di dover solo subire passivamente gli interessi privati in atti
di ufficio, più o meno palesi e più o meno conosciuti ancora, di molti
dei nostri dipendenti da noi messi a gestire la cosa pubblica.
Va da se che con queste premesse non possiamo fare altro, ma con
profonda convinzione, che sposare appieno le vostre sacrosante richieste
e aspettative e ciò ben lungi da essere una vuota demagogia pre
elettorale, ma bensì una convinzione dettata da una reale e tangibile
esigenza scaturita dai cittadini.
Come da noi già detto in più sedi, l'unico modo per operare fattivamente
è operare dall'interno dei "palazzi", solo così, ma con l'appoggio di
una piattaforma di popolo che sprona, incita e dà suggerimenti sulle
proprie esigenze e aspettative, noi siamo convinti di poter cominciare
finalmente ad avere una politica che serva veramente i cittadini, pur se
nella loro pluralità di esigenze.
Andrea Gabbiani

RIFONDAZIONE COMUNISTA
Siamo ovviamente d'accordo con le proposte da voi avanzate. Le forze politiche,
sociali, culturali che compongono la Federazione della Sinistra sono da sempre
impegnate sul tema della lotta alla discriminazioni e per le liberalizzazioni.
Vi ricordiamo che recentemente il consigliere comunale di Rifondazione
Comunista/Federazione della Sinistra al comune di Piacenza Carlo Pallavicini ha
proposto e fatto approvare un ordine del giorno che prevede l'istituzione di un
registro delle famiglie anagrafiche, senza alcuna discriminazione, per l'accesso
agli strumenti di contrasto alla crisi economica.
Come candidati alle elezioni regionali ci impegniamo a sostenere le proposte
suddette ed a sostenerle indipendentemente dalla nostra elezione.
I candidati della Federazione della Sinistra
Anna Adorno Marco Cino Domenico Siciliano


SINISTRA E LIBERTÀ + VERDI
La discriminazione verso il/la diverso/a inizia dalle donne, bambini,
diversamente abili, vecchi, immigrati neri, immigrati gialli,immigrati vari
e Last but not least, le persone lesbiche, gay e transessuali.
Fino a quando VOI attori di una tragica rappresentazione chiamata “civiltà
moderna” non occuperete (militarmente parlando) le sedi dei partiti ( La
porta di SEL è spalancata)e abbandonerete le sedi dei movimenti in cui ci si
da ragione vicendevolmente e dove ci si cura le ferite prodotte da una
tragica parziale civiltà, una non civiltà, vi saranno sempre queste domande
e vi saranno non risposte ( come questa) come pannicelli caldi.
Tagliaferri Antonio

PS: Io Vi sono e sarò sempre vicino!!!

PARTITO DEMOCRATICO
Il mio impegno di consigliere regionale del Partito Democratico sarà certamente finalizzato a promuovere azioni politiche e misure legislative concrete contro ogni discriminazione legata all’orientamento sessuale. Per questo mi sento di condividere a pieno tutti gli otto punti del documento redatto dalle associazioni che fanno riferimento all’Arcigay regionale. Considero importante rendere pubbliche le idee di chi si candida rispetto a questi temi: schierarsi chiaramente è reso ancora più necessario dagli episodi di intolleranza e di violenza che sono saliti alla ribalta della cronaca negli ultimi mesi. E che non hanno sempre ottenuto risposte di unanime e incondizionata condanna. Nella nostra società occorre fare i conti con la presenza di pregiudizi ancora diffusi e talvolta con comportamenti di intolleranza nei confronti di chi rivendica la propria libertà sessuale: per questo sono convinto che, accanto alle sanzioni e alle disposizioni di legge, sia necessaria un’azione politica a largo raggio, finalizzata ad evitare ogni discriminazione legata all’orientamento sessuale delle persone. Riconosco pertanto il valore delle norme già approvate dell’assemblea elettiva dell’Emilia Romagna, ma è indispensabile vigilare perché l’impegno preso sia vero e non solo formale.
Marco Carini

Mi riconosco a pieno nel modello adottato dal Presidente Vasco Errani e su quanto varato con l’articolo 48 della legge finanziaria 2010. In questo senso, credo che la nostra Regione abbia già fatto un passo importante che merita di essere seguito con attenzione anche per la prossima legislatura, per non vanificare quanto di buono è stato già formalizzato per legge.
Per questo ho valutato positivamente le misure che proponete nel vostro documento, a cominciare dall’idea di istituire un tavolo di lavoro condiviso tra istituzioni, parti sociali e soggetti del terzo settore. Solo dialogando e misurando giorno per giorno l’effettiva realizzazione delle intenzioni dell’articolo 48, potremo davvero considerarci una Regione all’avanguardia.
Da quel tavolo, a cascata, dovrà nascere tutto il resto. Se sarò eletto consigliere, avrò un occhio di riguardo per l’applicazione dei principi di non discriminazione, così come do la mia completa disponibilità nella promozione di campagne, corsi di formazione e interventi a favore del movimento LGBT o nella prevenzione del virus Hiv.
Tutto il resto lo costruiremo insieme partendo proprio da un tavolo condiviso e permanente, che permetta alla politica di conoscere la realtà dal vostro osservatorio privilegiato e a voi di giudicare e indirizzare le nostre scelte lungo questo percorso comune.
Nella consapevolezza che avremo davvero fatto un passo in avanti quando tutto questo impegno non sarà più necessario, assicuro, finché servirà, di continuare a fare la mia parte.
Cordialmente,
Paolo Botti


ITALIA DEI VALORI
L’Emilia-Romagna è certamente fra le regioni più attive nell’ambito della tutela e della lotta alla discriminazione della diversità . La LR 108/2009 che da’ il via libera al welfare regionale alle coppie di fatto rappresenta, come da Voi ricordato, un tassello importante per cominciare finalmente a valorizzare qualsiasi diversità. Dal canto nostro diciamo che L’ITALIA DEI VALORI, con la candidatura al Consiglio Regionale (nel collegio provinciale di Bologna) del presidente onorario “Arcigay” Franco Grillini, ha dato dimostrazione di voler affrontare concretamente i molti problemi che riscontrano gli omosessuali, verso i quali si sono registrati numerosi episodi d’intolleranza e di violenza nel Paese, e a cui il Governo attuale guarda, a torto, con troppa sufficienza. Ciò premesso crediamo quindi che la battaglia a favore di diritti civili resti fondamentale e, se eletti, ci impegneremo a fondo per far seguire a queste parole fatti concreti. Fra i punti da Voi esplicati sottolineiamo l’importanza di mettere in atto campagne informative per la lotta all’omofobia e alla transfobia oltre che all’aumento dell’impegno sanitario verso le malattie sessualmente trasmissibili.
MASSIMO CASTELLI, SIMONA ROMANI, LUIGI “RINO” CASSINARI




mercoledì 24 marzo 2010

RINGRAZIAMENTO

Ciao a tutti,
ieri sera siamo stati invitati dalla Biblioteca di Ziano piacentino per un intervento dopo la proiezione del film PARAGRAPH 175, dedicato alle persecuzioni naziste degli omosessuali (il cosiddetto "omocausto"). Presto la nostra discussione, partita come un approfondimento sugli atteggiamenti omofobi di fascismo e nazismo, è stata portata dal nutrito e partecipe pubblico verso argomenti più attuali e sono state tantissime le domande che ci sono state rivolte. Segno evidente che la gente è stufa dell'immagine dell'omosessualità fornita dai media e ha (legittimamente) una necessità di confrontarsi a quattr'occhi con la realtà GLBT. Vorremmo ringraziare gli organizzatori e il pubblico per la riuscita della serata, e prendiamo atto che ancora una volta la provincia di Piacenza si è dimostrata più propositiva e ricettiva della città.

martedì 23 marzo 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Per chi non lo sapesse nelle regioni in cui sono presenti un numero adeguato di comitati arcigay è presente anche un coordinamento regionale, ed è questo il caso dell'Emilia Romagna. Con un coordinamento regionale è possibile portare avanti iniziative di un certo tipo a livello regionale e così è nata l'idea di sottoporre un documento di impegno politico ai candidati alle prossime elezioni regionali. Ieri abbiamo presentato l'iniziativa per PIacenza presso la Casa delle Associazioni, e oggi LIBERTÀ ci ha dedicato un articolo.
Per chi fosse curioso qui di seguito trovate il documento nella sua interezza.

Documento per le elezioni Regionali 2010

L’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna nella seduta del 21 dicembre 2009 ha approvato alcune norme che si fanno carico di prevenire e combattere qualsiasi forma di discriminazione, in particolare riguardo le persone lesbiche, gay e transessuali.

L’articolo 48 della deliberazione legislativa n.108/2009, facendo propri gli indirizzi contenuti all’art.3 della Costituzione, nel Trattato di Lisbona e in 3 specifiche Direttive Europee, rappresenta l’atto finale di un lungo percorso fatto assieme alle nostre associazioni nel corso degli ultimi anni, che ha portato la Regione Emilia-Romagna ad essere una delle regioni più avanzate nel nostre paese per ciò che riguarda la difesa e la valorizzazione delle diverse identità personali, garantendo a tutti la piena cittadinanza in ossequio al principio della laicità delle istituzioni pubbliche.

L’art.48 però rischia di restare lettera morta se non è seguito da atti concreti che ne consentano la piena applicazione.

Proprio per questo chiediamo un preciso impegno che si può sintetizzare nei seguenti punti:

1. promuovere l’applicazione dei principi di non discriminazione a tutta l’attività legislativa, e vigilare affinché essi vengano rispettati in tutto il territorio regionale

2. garantire l’effettiva applicazione del principio di non discriminazione nella fruizione dei servizi regionali in condizioni di parità per tutte le coppie, sposate e non sposate, eterosessuali ed omosessuali, e di dotarsi di tutti gli strumenti necessari affinché i figli presenti nelle ormai numerose famiglie omogenitoriali non abbiano a subire alcuna disparità di trattamento

3. promuovere un monitoraggio approfondito sulle condizioni delle persone transessuali e transgender nella nostra regione, con particolare attenzione alle difficoltà in campo sanitario e lavorativo, e promuovere azioni positive in tal senso; migliorare la copertura dei costi sanitari affrontati dalle persone transessuali includendo la somministrazione degli ormoni a carico del servizio sanitario pubblico

4. operare attraverso apposite campagne, corsi di formazione per dipendenti pubblici, realizzazione di appositi osservatori, interventi nelle scuole e ogni altro strumento utile alla lotta contro l’omofobia e la transfobia

5. continuare e aumentare l’impegno sanitario rispetto l’informazione, la prevenzione e la cura dell’HIV e delle altre malattie a trasmissione sessuale, mediante campagne di comunicazione mirate ai diversi target, distribuzione di profilattici anche in ambito scolastico, interventi informativi a tutti i livelli contro il pregiudizio e la discriminazione delle persone affette da HIV

6. garantire la libertà di designazione da parte del paziente della persona che gli presta assistenza durante la degenza, indipendentemente dai legami di parentela legale

7. promuovere interventi culturali atti a diffondere la memoria storica, la cultura e la produzione artistica del “popolo” LGBT

8. realizzare un tavolo di lavoro presso la Giunta o il Consiglio regionale che coinvolga enti pubblici, parti sociali e soggetti del terzo settore al fine di favorire un continuo dialogo e confronto anche nell’ideazione e nell’attuazione delle azioni sopra elencate

Alle prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna appoggeremo solo quei/quelle candidati/e e quelle forze politiche che riconosceranno come importanti queste nostre proposte e che si impegneranno a realizzarle.

Cosa ne pensate? Presto vi renderemo noto chi ha risposto e come, così potrete esercitare il vostro diritto di voto in maniera più consapevole.

mercoledì 17 febbraio 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e ciao a tutte,
la nostra prima esperienza in un'Assemblea di Istituto si è trasformata in un dibattito a tratti acceso, ma sicuramente interessante e - speriamo - stimolante. Alcuni studenti ci hanno fatto delle domande a cui non abbiamo avuto il tempo di rispondere, quindi contiamo di farlo a breve in questa sede. Nel frattempo vi segnaliamo che sul quotidiano nazionale IL FATTO QUOTIDIANO hanno parlato di uno dei membri più attivi del nostro comitato piacentino, dedicandogli più o meno lo stesso spazio che è stato dedicato al Congresso Nazionale Arcigay che si è tenuto lo scorso fine settimana a Perugia. Una bella soddisfazione. Per leggerlo cliccate sull'immagine seguente.

domenica 14 febbraio 2010

RASSEGNA STAMPA

A sorpresa siamo stati invitati a presenziare all'Assemblea Studentesca del Liceo Volta di Castel San Giovanni. Si tratta della primissima volta in cui si parla di omosessualità in una scuola del territorio piacentino, lasciando peraltro la parola ai diretti interessati. Un piccolo passo per l'umanità, un grande passo per noi. Oggi LIBERTA' ha dedicato un breve articolo all'evento, che a livello locale ha senza dubbio una certa rilevanza. Per leggerlo cliccate sull'immagine.

giovedì 11 febbraio 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e ciao a tutte,
oggi siamo andati anche sul Corriere Padano (con una foto di repertorio riferita alla nostra conferenza sull'omofobia del 2009). L'argomento che ha spinto il settimanale gratuito a contattarci è stata una recente esternazione dell'ex Vescovo di Pistoia. Curiosamente ci hanno chiesto un parere sull'evento anche da Radio Sound... Non che ci dispiaccia, ma fa una certa impressione che i media locali siano così sensibili all'esternazione di un altro prelato toscano. Per leggere l'articolo cliccate sull'immagine.

martedì 9 febbraio 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e a tutte,
oggi riportiamo un bell'intervento del consigliere comunale Giulia Piroli comparso sul quotidiano LIBERTA' di oggi... Per leggerlo cliccate sull'immagine.

mercoledì 3 febbraio 2010

RASSEGNA STAMPA

Ciao a tutti e a tutte.
Ecco cosa ha adetto la stampa locale della nostra iniziativa di qualche giorno fa. Per leggere gli articoli cliccate sulle immagini.

martedì 2 febbraio 2010

CALENDARIO FEBBRAIO 2009

Ciao a tutti e ciao a tutte.
Dopo diversi mesi di silenzio, decisamente necessari per sistemare alcune cose importanti (come la gestione degli spazi dove riunirci, visto che ora non abbiamo una vera e propria sede), torniamo ad aggiornare questo BLOG. E lo facciamo all'indomani della piccola manifestazione di sostegno allo sciopero della fame della coppia di Savona (Francesco e Manuel), finalizzato a calenderizzare una proposta di legge per le unioni civili nella discussion parlamentare. Ci siamo trovati davanti alla prefettura e abbiamo consegnato una lettera di solelcitazione al Prefetto della Repubblica, quale rappresentante del Governo Italiano sul nostro territorio.
Abbiamo fatto tutto nella mattina di lunedì, organizzando la cosa in pochi giorni (gli scioperi della fame non aspettano), ma alla fine eravamo una quindicina di persone (c'era anche una rappresentanza di Amnesty International), quindi si può dire che è andata anche meglio delle aspettative. Mi sembra una buon modo per segnalare che stiamo tornando operativi nonostante le difficoltà.
In ogni caso eccovi il CALENDARIO delle nostre iniziative e dei nostri incontri di FEBBRAIO 2010.
  • Giovedì 4 alle 21,30 ci troviamo allo SPAZIO 4, dove - oltre al nostro consueto appuntamento con the e biscotti - eleggeremo il nuovo consiglio direttivo dell'associazione.
  • Giovedì 11 alle 21,30 ci troviamo al BAR CENTRALE per il nostro consueto appuntamento di incontro disimpegnato finalizzato alla socializzazione.
  • Lunedì 15 alle ore 16,00 appuntamento alla Biblioteca Comunale Passerini Landi, dove faremo un'incontro di presentazione e approfondimento sul film MILK.
  • Giovedì 18 alle ore 21,30 allo Spazio 4 parte una serie di incontri che, due volete al mese, approfondiranno un argomento della cultura GLBT. Il primo appuntamento sarà dedicato alle definizioni di orientamento sessuale, identità di genere, ruolo di genere. Siete tutti invitati/e. E non dimenticate che c'è il the coi biscotti.
  • Martedì 23 alle ore 21,30 appuntamento presso la Casa delle Associazioni per mettere in calendario le attività del mese di MARZO 2010. Se avete idee o proposte siete i benvenuti.
  • Giovedì 25 alle 21,30 ci troviamo al BAR CENTRALE per il nostro consueto appuntamento di incontro disimpegnato finalizzato alla socializzazione.
A presto!