NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

venerdì 27 giugno 2008

IL VIDEO DI OGGI

Siccome qualcuno si è lagnato sommessamente per via della web radio inserita su questo BLOG da oggi abbiamo eliminato il problema alla radice. E mentre attendiamo frementi la giornata di domani, che ci vedrà marciare allegramente per Bologna, qui di seguito vi posto lo spot inglese di cui abbiamo parlato ieri sera nella nostra rassegna stampa (tenuta sul pubblico passeggio a causa della canicola estiva che rendeva invivibile la nostra tradizionale sede, nonostante i nostri succosi ghiaccioli e i nostri esotici bibitoni). Lo spot è di una nota marca di maionese (si trova anche da Burger King) e purtroppo è stato ritirato dopo una settimana a causa delle proteste dei genitori eterosessuali che non sapevano come spiegarlo ai loro figli...Eppure c'era così poco da spiegare!

mercoledì 25 giugno 2008

GAY PRIDE

Ciao a tutti! Ormai anche i sassi dovrebbero sapere che la Parata del Gay Pride Nazionale quest'anno si terrà il 28 giugno a Bologna. Il primo concentramento sarà sotto le due torri alle ore 14,00 e da lì si muoverà verso i Giardini Margherita, da dove partirà il corteo vero e proprio con una trentina di carri. Il tutto si concluderà presso i giardini della Montagnola, dove ci saranno i discorsi conclusivi e il concerto degli Alcazar. La festa finale si terrà al Parco Nord e durerà tuuuuuuuuuuuuutta la notte.
La nostra associazione sarà ovviamente presente e si darà appuntamento alla Stazione di Piacenza intorno alla 10,30 del mattino, per prendere il regionale per Bologna delle 10,57. In questo modo dovremo riuscire ad essere a Bologna per 12,45 circa e avremo il modo di mangiare qualcosa con comodo prima di dirigerci alle due torri dove l'associazione nazionale distribuirà le nuove bandiere. Se qualcuno di voi vuole aggiungersi e/o vuole partecipare assieme a noi è il benvenuto/a. Per qualsiasi informazione potete contattare i nostri numeri indicati nella colonna a destra.
In ogni caso se volete altri dettagli è attivo anche il sito della manifestazione ( http://www.bolognapride.it ).
Un paio di notizie supplementari prima di concludere: la madrina della manifestazione sara quel simpatico donnone della Margherita Hack, nota astrofisica da sempre impegnata sul fronte dei diritti civili, che dall'alto delle sue 86 primavera campeggia in un enorme poster che abbiamo nella nostra sede putativa (ovvero la sede dei comunisti italiani, di cui la Margherita Hack è membro convinto). Quando si dice il destino!
Altra cosa importante: l'inno del Pride quest'anno è la colonna sonora del film La Patata Bollente (1979) di Stano: uno dei pochi film italiani che nel boom della commedia sexy hanno voluto mettere in luce le problematiche dell'essere gay in Italia...Con tanto di frecciatine all'ipocrisia di una certa area politica che si professa tollerante e progressista (ogni riferimento alla situazione attuale NON è puramente casuale).
Se non ci credete eccovi un estratto dal film.

Per completezza eccovi una versione più lunga del brano Tango Diverso.

Mi raccomando cercate di esserci, perchè più siamo e più peso avremo in questo arretratissimo paese in cui abbiamo scelto (per ora) di restare...

lunedì 23 giugno 2008

NEWS

Ciao a tutti e scusate la lunga pausa, necessaria a ripensare un po' questo spazio web nella speranza di renderlo più fresco e stimolante. In vista della parata del Gay Pride Nazionale di Bologna questo sabato (dove ci saremo anche noi!), nuova grafica e nuova impostazione per questo BLOG, che d'ora in poi vi converrà seguire con più assiduità per non rischiare di perdervi iniziative, appuntamenti, news e quant'altro.
Novità numero uno: al Gay Pride inaugureremo il nostro nuovo logo, che comparirà sullo striscione che affiggeremo sul carro dell'Emilia Romagna...So che state tutti morendo dalla curiosità di vedere come si presenterà, ma non voglio guastarvi la sospresa, quindi per vederlo dovrete essere presenti al corteo.
Seconda novità: da due sabati siamo presenti col nostro stand alla discoteca Chikos, che come ogni estate diventerà "IL" sabato gay estivo della zona. Quindi se volete conoscerci e passate di là sappiate che salvo imprevisti saremo presenti tutti i sabati (tranne questo, perchè ovviamente saremo a Bologna per il Gay Pride).
Terza novità: il nostro di collaborazione con la LILA di Piacenza si sta cementando sempre più, e fra non troppo tempo si concretizzerà con la produzione di materiale per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili rivolto specificamente alla comunità gay (visto che finora la LILA non aveva mai prodotto niente del genere).
Quarta novità: abbiamo sottoposto un bel progetto all'organizzazione del Festival del Diritto che si terrà a Piacenza in autunno: incrociando le dita potrebbe essere una buona occasione per portare nella nostra città il pluripremiato documentario "Improvvisamente l'inverno scorso"...Incrociate le dita con noi.
Quinta novità: i nostri appuntamenti del giovedì sera all 21,30 proseguono nonostante la calura estiva, e al posto del the caldo che ci ha accompagnato per tutto l'inverno ora possiamo offrirvi rinfrescanti ghiaccioli e intriganti bibitoni per tutti i gusti, mentre i nostri incontri di counseling proseguono all'aria aperta stambeccando allegramente per l'appenino piacentino e dintorni...Quindi se siete amanti della natura sappiate che non siamo un'associazione che si chiude fra quattro mura.
Sesta novità: ora su questo sito c'è anche una web radio.
Vi lascio con un messaggio promozionale e mi raccomando: se volete venire al Gay Pride con noi basta chiedere...

lunedì 2 giugno 2008

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

A Berlino è stato inaugurato recentemente un monumento dedicato alle vittime dell'omofobia, e in particolare agli omosessuali internati durante il regime nazista. Si tratta a tutti gli effetti di un'installazione volutamente provocatoria, costituita da un cubo in cemento e munito di una fessura, attraverso la quale è possibile guardare al suo interno un filmato proiettato all'infinito. Il filmato è quello di una giovane coppia gay che amoreggia e fra due anni sarà sostituito da una coppia lesbica, per poi alternarsi di dopo due anni. Per chi non avesse modo di recarsi a Berlino in tempi brevi ecco qui il filmato.