NEWSLETTER!

Inserisci qui sotto la tua e-mail e sarai sempre aggiornato sulle nostre iniziative!

Inserisci QUI SOTTO la tua e-mail e riceverai tutti i nostri aggiornamenti!

venerdì 4 aprile 2008

IL VIDEO DI OGGI

A quanto pare queste elezioni offrono spunti per continui aggiornamenti video. Questa volta però cogliamo l'occasione per fare un po' di cultura gay. Tutto comincia alla fine degli anni 70, con la nascita del gruppo musicale dei Village People. Già dal nome (Gente del Village), si poteva intuire che si riferivano al Greenwich Village, il quartiere di New York che fin dal secondo dopoguerra era diventato una delle mecche degli artisti e dei gay della costa est degli Stati Uniti (tant'è che il famoso locale Stonewall Inn, dalla cui rivolta è partito il movimento gay moderno, si trovava proprio in quella zona). E se ancora qualcuno avesse avuto dei dubbi i membri dei Village People prima versione andavano in giro conciati come altrettanti ideali erotici gay (il poliziotto, il cowboy, l'indiano, il marinaio, il leather, ecc...), e una delle loro HIT - che è popolarissima anche oggi - è stata il brano YMCA. YMCA non è una parola magica, ma un acronimo che sta per Young Men's Christian Association (Associazione Giovanile Maschile Cristiana), una specie di gruppo scout che fino a pochi anni fa era aperto solo ai maschi e che era famoso per certe sue abitudini un tantino equivoche (obbligava i ragazzi a nuotare completamente nudi, ad esempio). La canzone dei Village People era un ironico invito a frequentare la suddetta associazione perchè offriva tutto quello di cui un giovane (gay) aveva bisogno. Tutti questi sottointesi culturali molto americani rimanevano sconosciuti da noi (compreso il look dei Village People, lontanissimo dagli stereotipi gay italiani), e pertanto il senso di questa canzone rimane sconosciuto anche oggi alla maggior parte dei nostri connazionali, che comunque conoscono benissimo la canzone e la ballano spessissimo anche al di fuori degli ambienti gay. A riprova di questa inconsapevole ignoranza qui di seguito potete vedere il video originale e la versione promozionale realizzata dai giovani del Partito Democratico di Milano per queste elezioni...Senza alcuna autorizzazione da parte dei Village People o della loro casa discografica, che infatti hanno minacciato azioni legali. Il video è stato tolto dal sito del PD, ma è talmente trash che vale la pena di essere gustato. Fra parentesi il PD non ha ancora preso alcun impegno concreto nei confronti della comunità gay, e usare YMCA come inno suonava più che altro come uno scherzo di cattivo gusto.

Nessun commento: